… nell’attesa che tutti possiate godere nel vedere il video Rockerz gustatevi qualche trick di Vaga e Fabio a Biella.

Mini video prodotto da Cameo, uno dei nostri amici biellesi … grandi ragazzi!

httpv://www.youtube.com/watch?v=635NpSasuUE

Qui di seguito l’intervista di Cameo per la skatezine “The A.S.S.”

1) Ciao Ale , presentati, racconta chi sei e da dove vieni a chi non ti conosce.

Ciao a tutti,mi chiamo Alessandro e il mio nomignolo è Cameo (un po’ perché mi piace il Ciobar e un po’ perché mi piace disegnarlo nelle bozze ogni tanto ), abito a Vigliano in provincia di Biella ,paesino ai piedi delle alpi intorno ai 45.000 abitanti. In definitiva il paesaggio piemontese mi piace perché si respira aria buona e si vive bene (a parte il lungo gelo invernale). Se volete fare la vita di Heidi insieme alle pecorelle venite qui!

2)Sei uno dei nostri collaboratori per quanto riguarda la rubrica video, ci racconti come nasce la tua passione per la videocamera? Hai iniziato un po’ come tutti per immortalare i trick tra amici?

Esattamente! Ho iniziato a filmare come tutti i nerd all’inizio ovvero con il cellulare!

Dopodichè sono passato alla videocamera e al momento lavoro con vx1000 e fisheye century. L’ultima produzione grossa risale al 2004 con il video” Biella Niente” che abbiamo montato insieme a Pigiama e Max Leoni, da lì molte cose sono cambiate e si sono evolute poi c’è gente che ha anche smesso di skateare.

Per il futuro pero’ vorrei riuscire ad uscire con qualcosa di nuovo e dare spazio ai più giovani.

3) Tanti skaters sognano di poter lavorare nell’ambiente, so che tu hai lavorato per una distribuzione: come hai vissuto quest’esperienza?

La mia esperienza all’inizio è stata bella ho avuto modo di vedere come funziona in Italia il mercato dello skate, con il tempo mi sono fatto i contatti e sono riuscito a vendere anche un po’ di materiale ed ogni tanto mi sentivo al telefono con le aziende americane di skateboard.

Alle volte pero’ pensare solo allo skateboard 24h su 24 e vivere sempre nello stesso ambiente rischia di diventare monotono. A volte il ruolo da venditore si può scontrare con quella che è la reale passione.

4) Fai parte di quella che, a mio avviso, è una bella scena locale; a Biella siete un bel gruppo, avete un park un po’ strano ma che piace parecchio a chi arriva da fuori. Cosa mi puoi dire dello skate a Biella?

Il park di Biella è divertente da girare e nonostante le pecche delle strutture. I ragazzi sono super entusiasti e ci skateiamo volentieri poi i difetti strutturali si possono sempre risolvere.

Il livello di skateboard nella mia zona è in crescita e ci sono molti ragazzini che iniziano a dare le paste ai piu’ grandi.

5) E della scena skate italiana che mi dici?

Secondo me gli Italiani sono un popolo abbastanza lamentoso , se vogliamo che la scena cresca dobbiamo supportare i negozi e le aziende che credono veramente in questa disciplina, poi dobbiamo iniziare a partecipare più spesso ai contest, così da confrontarci con gente più brava .

Tutto sommato in Italia ci sono molti spot e molti skater che stanno andando forte quindi dobbiamo solo accendere la micia e tutto sarà una carica esplosiva.

6)I park fanno bene, fanno aumentare i praticanti e fan si che i giovani e i meno giovani si ritrovano, dopo la costruzione del park hai notato un incremento tra le fila dei praticanti?

Il numero dei praticanti è sicuramente aumentato, alcuni l’hanno presa come una novità e hanno smesso, mentre altri continuano a crederci, poi i più piccoli possono usufruire dei corsi di skateboard il chè è molto vantaggioso perchè si è seguiti passo passo dall’istruttore e si inizia in uno skatepark e non in mezzo all’asfalto isolati dal resto del mondo!

7)La qualità dei video e delle produzioni si sta alzando spaventosamente sia per il livello tecnico dei rider che per la qualità della ripresa che ne pensi di questi video skate che son quasi produzioni cinematografiche?

Io penso che i video con effetti cinematografici in stile Fully Flared siano una grossa evoluzione nel ambito video di skate ma se devo scegliere rimango per i classici video semplici ma di impatto.

8 ) A proposito di produzioni cinematorgrafiche, sei appassionato anche di Cinema o sei legato all’utilizzo della videocamera per fini “sportivi”?

A dire il vero non sono un assiduo appassionato di cinema, però mio zio mi ha da sempre influenzato con queste tecniche appunto per questo vorrei portare avanti questa passione proprio in suo/onore.

9)Quale è il tuo skate video preferito, quale è il dvd che hai fatto scogliere per rivedere i tricks migliaia di volte?

Bè penso che il dvd di First Love oramai avrà dei grandissimi solchi sulla superficie infatti lo metto al primo posto! Le produzioni Transworld in generale per me restano le migliori.

Poi a scaletta metto In Bloom (parte preferita Hevan Hernandez e Mike Taylor) e per concludere Habitat Mosaic (parte preferita Wenning).

10)E il tuo skater preferito?

C’è ne sono troppi te ne elenco alcuni:

Danny Brad, Alex Carolino, Flo Marfaing, Lucas Puig, Mike Mo, Pj Ladd, Leo Romero, Andrew Reynolds.

11)Compri riviste di settore o leggi solo le web-zine a cui partecipi … eheh … facci due complimenti!

Solitamente compro 6:00am skateboard magazine per i contenuti e le foto ma in questo periodo ho scoperto anche una nuova fanza dal nome abbastanza molèsto! In bocca al lupo guys!

12)Grazie mille per il tempo che ci hai dedicato … ora torna a skateare che stare troppo vicini al computer fa  venire il pisello piccolo!

……………………………..no no non c’è pericolo……..

Vorrei approfittarne per fare i miei saluti a: alla mia ragazza Lucia, alla mia famiglia, Leo, Tanzi,

Tony, Corra, Pippo, Giano, tutti gli altri skater biellesi e tutti i ragazzi del Team di Sweet Italia!

KEEP IT REAL!!

modulesphp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *